Pubblicato il Bando sulla Ricerca Finalizzata 2016 del Ministero della Salute

E’ stato pubblicato il Bando sulla Ricerca Finalizzata 2016 del Ministero della Salute. Di seguito una presentazione schematica dei contenuti del Bando:

Obiettivi

I progetti presentati dovranno avere come finalità:

sviluppare procedure altamente innovative e nuove conoscenze utili al miglioramento delle opportunità di prevenzione, diagnosi, trattamento, riabilitazione anche attraverso studi e sperimentazioni di carattere clinico (progetti di produzione di nuove conoscenze – “theory-enhancing” – biomedici);

valutare la sicurezza, efficacia, costo-efficacia, di trattamenti/tecnologie/interventi sanitari per cui sussistano significativi margini di incertezza relativamente agli aspetti menzionati, anche con studi clinici di fase 3 e 4 (ricerca applicata – “change-promoting” – clinico-assistenziali);

valutare i fattori professionali, organizzativi e di sistema che condizionano efficacia ed efficienza dei servizi sanitari e/o l’impatto sulla qualità di innovazioni cliniche, organizzative, gestionali e di finanziamento; Sviluppo ed applicazione di metodologie e strumenti per migliorare la comunicazione con i cittadini ed i pazienti e promuoverne la partecipazione; Studi finalizzati ad analizzare i bisogni assistenziali delle fasce sociali più deboli sotto il profilo sociale ed economico e le risposte assistenziali dei servizi (ricerca applicata – “change-promoting” – clinico-assistenziali);

affrontare tematiche rilevanti per la sicurezza alimentare e il benessere animale (ricerca applicata “change-promoting o progetti di produzione di nuove conoscenze – “theory-enhancing”);

affrontare tematiche rilevanti per le patologie di origine ambientale, la sicurezza negli ambienti di lavoro e
le patologie occupazionali (ricerca applicata – “change-promoting o progetti di produzione di nuove
conoscenze – “theory-enhancing”).
Delle risorse disponibili almeno il 50% è riservato a progetti di ricerca “change- promoting”, le restanti risorse a progetti di ricerca “theory enhancing”.

Tipologie progettuali

Per il presente bando sono previste 5 tipologie progettuali a cui corrispondono 4 diverse procedure di valutazione:

Progetti Ordinari di Ricerca Finalizzata (RF): progetti di ricerca, non rientranti nelle successive sezioni.

Progetti Estero (PE): progetti presentati da ricercatori italiani che prevedono la collaborazione con ricercatori di nazionalità italiana stabilmente residenti e operanti all’estero da almeno 3 anni.

Progetti Cofinanziato (PC): progetti presentati da ricercatori, appartenenti al SSN, aventi un cofinanziamento privato garantito da aziende con attività in Italia, al fine di sviluppare idee o prodotti non ancora coperti da brevetto ovvero il cui brevetto è in proprietà del ricercatore del SSN e/o del Destinatario Istituzionale o Istituzione che presenta il progetto.

Progetti Ordinari presentati da Giovani Ricercatori (GR): progetti di ricerca presentati da ricercatori con età inferiore ai 40 anni alla data di scadenza del bando.

Programmi di Rete (NET): I Programmi di Rete hanno lo scopo di creare dei gruppi di ricerca e innovazione (Consorzi) per lo sviluppo di ricerche altamente innovative e caratterizzate dall’elevato impatto sul Servizio Sanitario Nazionale. Per tale tipologia progettuale si rimanda alla apposita sezione C) del Bando della ricerca.


Tempi di presentazione

Per tutti i progetti, ad esclusione dei Programmi di Rete, la procedura si svolgerà in tre periodi distinti:

dal 21 giugno 2016 al 5 luglio 2016 ore 12.00: accreditamento dei ricercatori come Principal Investigator e come Ricercatore Collaboratore al sistema di presentazione delle domande;

dal 28 giugno 2016 al 28 luglio 2016 ore 12.00: il ricercatore proponente deve provvedere alla stesura del progetto completo di ricerca in lingua inglese e all’invio al proprio Destinatario Istituzionale (Progetto completo – All 1);

dal 29 luglio 2016 al 17 settembre 2016 ore 17.00: i Destinatari Istituzionali dovranno effettuare la validazione dei progetti secondo quanto previsto al punto 3 del presente bando e procedere all’invio dei progetti che intendono presentare al Ministero.
Per i Programmi di Rete la procedura si svolgerà in quattro fasi distinte:

dal 21 giugno 2016 al 5 luglio 2016 ore 12.00: accreditamento dei ricercatori come Principal Investigator di Work Package o come Ricercatore Collaboratore al sistema dipresentazione delle domande;

dal 28 giugno 2016 al 28 luglio 2016 ore 12.00: i ricercatori proponenti devono provvedere alla stesura in lingua inglese del Programma completo e all’invio al Ministero della Salute (Progetto completo – All 1);

dal 29 luglio 2016 al 4 agosto 2016 ore 17.00: comunicazione da parte del Ministero della Salute alle Istituzioni Finanziatrici della lista dei WP presentati per l’acquisizione della dichiarazione di eleggibilità prevista nella sezione C del presente bando;

dal 5 agosto 2016 al 6 settembre 2016 ore 17.00: le Istituzioni Finanziatrici dovranno dichiarare l’eleggibilità dei WP di loro competenza come previsto nella sezione C del presente bando.
L’accreditamento dei candidati ricercatori sia come Principal Investigator che come Ricercatore Collaboratore è preliminare alla presentazione del progetto ed è consentito solo via web, all’indirizzo del workflow della ricerca http://ricerca.cbim.it, dove dovrà indicare le generalità e tutti i recapiti presso i quali potrà essere contattato, compreso un indirizzo e-mail valido.

Procedura di valutazione

L’esame dei progetti è svolto in modo da assicurare una netta separazione tra le fasi amministrativa e di verifica delle procedure e la fase di valutazione.Tutti i Progetti dopo la verifica della sussistenza dei requisiti previsti dal bando saranno ammessi alla valutazione per Peer Review.

Specifiche procedure di valutazione sono previste per i Programmi di rete e sono riportate nella Sezione C del bando.

Le risorse economiche

Le risorse economiche complessive, riferite agli anni finanziari 2014 -2015 , ammontano a  euro 135.392.176,05 di cui , in particolare, euro 54.460.000,00 destinati ai progetti riservati ai giovani ricercatori.

LINK AL BANDO